perchè un massaggio tantra

Il massaggio Tantra, corpo su corpo per rivitalizzare le energie

Un massaggio orientale in cui il corpo ritrova l’armonia dei chakra, mediante il contatto con i propri sensi e quelli altrui.

Questa tecnica antichissima, deriva dalla dottrina del Tantra indiano e pone un’attenzione speciale alla consapevolezza del corpo, alla sua sacralità come involucro che ospita la nostra anima. Un rituale che presuppone la completa fiducia reciproca, una predisposizione al relax e al contatto con la propria natura e quella altrui, sia per il ricevente che per il massaggiatore.

Cos’è il massaggio orientale Tantra

Attraverso il massaggio Tantra, il corpo ritrova l’armonia attraverso il rilassamento e l’esaltazione dei sensi. L’intento principale è quello di sviluppare una maggiore consapevolezza sia in chi lo offre, sia in chi lo riceve, migliorando la reciproca padronanza dei desideri e delle emozioni.

È fondamentale abbandonarsi al momento di piacere del trattamento, senza i pregiudizi che spesso circondano questa pratica, associata più alla sessualità che all’arte del massaggio.

In realtà, il massaggio tantrico fa parte dei rituali sacri d’amore ma è nato per sviluppare la coscienza della nostra unione tra corpo e mente, per risvegliare la nostra consapevolezza dei sensi, connettendosi con lo spirito e l’inconscio. Presenta una connessione con il quarto chakra dell’affettività, la Via del Cuore privilegiata.

Sperimentando il contatto, profumi, suoni, mantra e musica l’esperienza polisensoriale del Tantra ci lascia percepire l’istante in cui viviamo e i sensi in cui siamo immersi. Una stimolazione tattile che influisce sul benessere psicosomatico del massaggio indiano, alternando energie decise a meditazioni e sublimazioni.

Da una tradizione parallela ma differente rispetto al massaggio ayurvedico, quello Tantra nasce da un’antica tradizione indiana, in cui l’immagine della creazione è data dall’accoppiamento tra la dea Shakti e il dio Shiva. Questa pratica trascende dalla sessualità, o almeno ne fa parzialmente parte, per liberare le energie vitali, verso piani di esistenza  trascendenti e spirituali, che si possono raggiungere anche tramite il corpo e l’arte del massaggio tantrico.